giovedì 3 marzo 2016

6 mesi: svezzamento

Non mi sembra vero che la piccola iena sia già arrivata a mezzo anno di vita!!
In questi giorni siamo tornati in Italia e allo scadere di febbraio abbiamo iniziato con le pappe, per ora solo a pranzo.
Non ero ancora scesa dalla scaletta dell'aereo che mia mamma aveva già preparato una scorta di vasetti per il brodo... Che fortuna! Ma adesso devo iniziare a darmi da fare anche io!
Per ora devo dire che il passaggio si è rivelato del tutto naturale e sereno, praticamente in 10 minuti spazzola tutto il piatto e si vede proprio che gradisce... Ma sono i primi giorni, è tutto da vedere.
Sto cominciando a riflettere sulla fine dell'allattamento da un lato vorrei continuare, visto che già si è abituata al latte di tipo 2 e me lo chiede sempre meno, dall'altra ho paura che a toglierlo del tutto sia un passaggio ancora troppo forte, visti tutti i cambiamenti.
Questo mese mi sta piacendo tantissimo perché i suoi progressi sono davvero stupefacenti: inizia piano piano a stare seduta da sola, afferra gli oggetti con sempre più forza, è più attenta a ciò che la circonda e si muove molto.
Non ho mai fatto mistero di preferire il periodo in cui i bambini riescono ad interagire e iniziano a giocare, così mi porto avanti e cerco di preparare dei giochi per i prossimi mesi, molti spunti li trovo dal metodo Montessori.
Oggi è molto di moda, è da un lato sono contenta perché il suo metodo mi aveva convinto fin da quando la studiavo sui banchi di scuola e alcune sue intuizioni le ho poi ritrovate negli asili in cui ho lavorato.
Dall'altro lato trovo molta improvvisazione e mi sembra tirata in causa per qualsivoglia disputa.
In Italia purtroppo, non sono molte le scuole Montessori e se ci sono, costano davvero molto, tuttavia la sua impronta, come dicevo prima, là si può trovare anche nelle realtà pubbliche e si può riproporre anche a casa... Non vedo l'ora!!!!