venerdì 2 ottobre 2015

Viaggio di nozze prima parte.

In questi giorni,come vi ha gia' "spifferato" Anna, sono in viaggio di nozze...beatamente spamparazzata sulle splendide spiagge delle Seychelles.

Per ora siamo stati 3 giorni sull'isola di La Digue...che dire...atmosfera fantastica, gente molto accogliente e cordiale, paesaggi da sogno. Dato che l'isola e' lunga solo 12 km e larga 5 km, il modo migliore per scoprirla e' girare in bici, cosa che due ciclisti come noi non potevano non fare. Il noleggio delle biciclette e' disponibile presso ogni hotel ed economico, 100 rupie seychellesi a giorno (circa 7 €). Girare in bici oltre che comodo e veloce e' anche sicuro dato che sull'isola sono proibite le auto e le uniche che girano sono i pulmini delle agenzie e mezzi di lavoro.
Noi in hotel avevamo la mezza pensione, pertanto a mezzogiorno abbiam mangiato aj take-away, soluzione comoda, economica (1 piatto a partire da 50 rupie seychellesi, circa 3,5 €) e veramente buona!

Abbiamo poi trascorso altri 3 giorni a Praslin, seconda isola per grandezza delle Seychelles, abbastanza caotica e trafficata.
Ci siamo serviti del trasporto pubblico ed e' stata una vera avventura: strade strette, guida a sinistra, velocita' eccessiva.
La nota positiva e' che appena sali sul bus il conducente ti fa il biglietto, quindi nessuno puo' fare il furbo (anche in Italia si dovrebbe attuare questa strategia).
Anche a Praslin la popolazione e' accogliente e disponibile; diversamente da La Digue ho notato molta piu' poverta': a lato della strada si notano gruppi di persone, prevalentemente uomini, che passano il tempo cercando di raccimolare qualche soldo.

Per ora quindi bilancio piu' che positivo...e anche il mio inglese ha efficacemente superato la prova!

Alla prossima tappa!!!

Chiara & Valentino (scrittore solo x queste volte)