lunedì 4 maggio 2015

Segreti svelati e Expo

Non ho più scritto nessuna ricetta, strano per una come me che adora cucinare...
Negli ultimi tempi invece, piuttosto che prendere in mano un mestolo, un coltello e soprattutto una forchetta per mangiare avrei preferito farmi una flebo continua.
Il motivo di questo rifiuto? Aspetto un bambino!!!!!!!!
Per essere precisa, una femminuccia il cui nome sarà probabilmente Sveva.
Pur essendo al settimo cielo e allo stesso tempo terrorizzata, la gravidanza nei primi mesi si è rivelata tutt'altro che dolce.
Le nausee e la spossatezza non mi davano tregua e passavo la giornata sul divano, riuscendo a mangiare solo biscotti e patatine... Verdura e cibo sano non esistevano.
Nell'ultimo mese mi sento meglio, anche se l'appetito  non è più quello di una volta.
Così, l'altro giorno, guardando la cerimonia di apertura dell'Expo, il cui tema è la nutrizione sostenibile,ho deciso di darmi, o per meglio dire rispolverare, delle regole precise per essere quanto più possibili vicine ad un'alimentazione sostenibile:
Consumare poca carne
Acquistare solo verdura e frutta di stagione 
Cercare di non buttare cibo
Pesce massimo 2 volte alla settimana, magari in vista di questo periodo particolare cercherò di reintrodurlo nella dieta, dopo mesi in cui il solo odore mi ammazzava.
Infine, punto più difficile, ritornare a fare invece che comprare... Nausee permettendo.
Ce la farò? Dovrò introdurre più carne in gravidanza?

Prima ricetta rispolverata per festeggiare l'esposizione universale:una bella frittata agli asparagi,cipollotti freschi e caprino che avevo da finire.
La prossima volta voglio provare a farla senza uova!!