martedì 28 ottobre 2014

Virtu' e benefici dei ceci

Uno dei miei cibi preferiti sono i ceci, dico cibo e non legume per sottolineare il fatto che lo considero un piatto completo; infatti sono ricchi di magnesio, ferro, fosforo, fibre, vitamine del gruppo B e proteine vegetali.
Del cece si mangia tutto ed il suo valore energetico e' suddiviso in 56% di carboidrati, 26% di proteine, 18% di lipidi.
100 gr di ceci hanno 316 kcal, 1323 kJ, 20,9 gr di proteine e 13,6 gr di proteine; contengono 881 gr di potassio, 6,4 gr di ferro (gli spinaci ne contengono in 100gr 2,9gr), 141 gr di calcio, 415 di fosforo e 130 di magnesio.

Alcune cose da sapere:
- se utilizzate i ceci essiccati fate attenzione a consumarli entro un anno dalla loro essiccazione per non perdere le loro proprieta';
- non contengono glutine  e quindi sono indicati anche per chi soffe di celiachia;
- aggiungendo un cucchiaio di bicarbonato all'acqua di cottura diventano piu' digeribili e cuociono piu' in fretta.

Io li cucino tutto l'anno in svariati modi: creme, con la pasta, con le zuppe, nelle insalate, con i pomodori, e utilizzo anche la farina di ceci per fare la farinata.

martedì 21 ottobre 2014

Torta all'acqua

La scorsa settimana al lavoro volevo fare una torta...ma aprendo il frigor ho scoperto che non c'erano ne' burro, ne' uova, ne' latte.....ho fatto qualche ricerca su internet e ho trovato questa ricetta che e' inoltre perfetta per chi e' intollerante ai latticini, alle uova ed e' leggerissima.

Ingredienti:
250 gr di acqua
30 gr di olio di semi
230 gr di farina 00
150 gr di zucchero
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
la scorza grattuggiata di 1 limone

Mescolare in una ciotola l'acqua e l'olio. In un'altra ciotola unire farina, zucchero, lievito, vanillina e la scorza di un limone.
Quindi unire le due ciotole e mescolare con uno sbattitore elettrico.
Cuocere per 35 minuti a 180 gradi.

Se volete potete aggiungere cacao/ cioccolato/ frutta...io in una ho messo lo zafferano.....

domenica 19 ottobre 2014

Eco insta

Un po' della mia quotidianità ... Passeggiate, ispirazioni culinarie, natura e la baia di Piona...

martedì 14 ottobre 2014

Le bellezze dell'autunno

L'estate non l'abbiamo nemmeno vista e l'autunno è già arrivato... Come consolarci?
Ovviamente pensando alle meraviglie che madre natura ci offre e ci offrirà in questi mesi.
Con molta tristezza saluto i fichi, la mia più grande passione e do il benvenuto a:
Coste, cachi( non mi piacciono),castagne,catalogna, cavolini di Bruxelles, cavolfiori, porri, melagrana , come di rapa, radicchio( lo adoro) funghi,sedano rapa e zucca e manca poco per l'amato cavolo nero.
Cercare di privilegiare le verdure di stagione permette di risparmiare mangiando sano e poi voglio dire, con il radicchio, i funghi specie i porcini e il sedano rapa io mi ritengo più che soddisfatta, posso aspettare qualche mese prima di sentire la mancanza di fragole e co.
Ieri mi sono cucinata una bellissima vellutata di patate, porri e zucca oggi invece un risotto al radicchio e taleggio... Che dire... Viva l'autunno!!!

domenica 12 ottobre 2014

Crema di ceci

Inizia a fare freschino la sera (o meglio qui e' molto umido) e in me si risveglia la voglia di zuppe, passati di verdura, minestroni e creme di verdura; l'altro giorno ho preparato la crema di ceci.
E' una ricetta facilissima ed economica ecco gli ingredienti per due persone:
- 2 scatole di ceci precotti
- 1 cipolla
- 10/15 pomodorini (in alternativa della passata di pomodoro)
- olio q.b.
- erbe aromatiche a piacere

Tagliate la cipolla, fatela soffriggere con poco olio. Quindi unite i ceci scolati e lavati bene e i pomodorini tagliati a meta', lasciate cuocere per 15/20 minuti e a meta' cottura aggiungete le erbe aromatiche che preferite.
Frullate quindi con il frullatore ad immersione, da ultimo aggiungete un filo d'olio a crudo.

martedì 7 ottobre 2014

Torta cioccopere di Marco Bianchi

Non vedevo l'ora di assaggiarla.....ho dovuto aspettare che le pere maturassero e finalmente.....eccola!

La ricetta l'ho "rubata a Marco Bianchi ("Un anno in cucina con Marco  Bianchi" )...uno dei miei guru in cucina.

250 gr di farina integrale
90 gr di frumina
80 gr di farina di mandorle
350 gr di cioccolato fondente al 70%
600 ml di latte di soia/di riso/di mandorle (io ho usato quest ultimo)
1 bustina di lievito per dolci
3 pere mature
80 gr di zucchero integrale di canna (facoltativo, io ne ho messi solo 80 gr)

Dopo aver sbucciato e tagliato le pere, sciogliete il cioccolato con 150 ml di latte di mandorla.
Miscelate quindi le tre farine, lo zucchero, il lievito, il latte rimanente e aggiungete infine il cioccolato fuso.
Mettete meta' dell'impasto in una tortiera foderata con carta da forno, versateci sopra le pere a pezzi e ricoprtite con l'impasto rimasto.
Cuocete in forno preriscaldato per 45 minuti a 200 gradi e lasciate poi ancora nel forno spento per 10 minuti.
Gustatevi la torta rigorosamente fredda.

giovedì 2 ottobre 2014

Torna Scambiamo!

Sabato 4 e Domenica 5 Ottobre,
presso l'Urban Center (Binario 7)

torna sCambiamo!

la Festa del Baratto e del Riuso

in occasione di Monza EcoFest


Un'edizione al coperto per la Festa che ormai è diventata un appuntamento fisso per la cittadinanza, un'occasione di scambio e incontro!

Nella sala F dell'Urban Center di Monza, dalle 10 alle 19 per tutta la durata dell'Ecofest (sabato 4 e domenica 5 ottobre)sarà possibile scambiare abbigliamento, accessori (scarpe/borse), bigiotteria, giochi (e articoli per l’infanzia in generale), libri e cd/dvd (attenzione: per questa edizione non sono ammessi elettrodomestici, casalinghi e oggettistica in generale). E non solo: grazie alla disponibilità dei Professionisti Solidali si potranno anche barattare prestazioni professionali: da un  intervento sul PC ad una consulenza sul riscaldamento domestico,  dalla gestione del verde in casa a informazioni sull'impianto elettrico e i risparmi in bolletta, per concludere con consigli su lombalgie e cervicalgie, che in autunno normalmente peggiorano.
Una buona pratica tra le tante che Monza EcoFest vuole suggerire a tutti i cittadini che vogliono imparare ad adottare uno stile di vita più sostenibile attraverso corsi, laboratori, incontri e spettacoli. La manifestazione è ideata e curata dall'Amministrazione Comunale in collaborazione con il Desbri, Distretto di Economia Solidale Monza e Brianza (des.desbri.org).
Tra le altre associazioni che partecipano a “sCambiamo”, collaborando alla realizzazione di questa edizione del baratto: Il Villaggio Globale Bottega del Commercio Equo e Solidale, Operazione Mato Grosso, Il Carretto dell’Usato, Associazione Le Libellule, Associazione MonzaBrianzaIN, Joomla!lombardia.
l funzionamento è il consueto: previa compilazione del modulo di partecipazione (anche scaricabile suhttp://www.scambiamo.org/site/partecipa.html) ogni partecipante può portare i propri oggetti (massimo 5 pezzi) e ricevere in cambio delle monete di legno da utilizzare per "acquistare" i beni esposti. Ogni oggetto vale una moneta e lo scambio non tiene conto del valore economico del bene perché, come hanno spiegato gli organizzatori: "Il valore del bene sta nella sua utilità: ciò che a me non serve più e giace inutilizzato nella mia cantina può essere interessante per qualcun altro e viceversa. In questo modo l'oggetto non viene gettato nella spazzatura e contribuisco alla riduzione dei rifiuti".

NB Ti consigliamo di stampare e compilare il modulo di partecipazione a casa! Lo trovi su:

Sito internet dell’evento: www.scambiamo.org

mercoledì 1 ottobre 2014

Idee per reciclare le cialde

Ecco alcune idee carine e originali per reciclare le cialde del caffe' e per creare originali orecchini/portachiavi/ regalini.

Come ho gia' detto per prima cosa bisogna svuotare le cialde, pulirle e lavarle bene, quindi lasciarle ad asciugare per 2/3 giorni.
Quindi munitevi di:
- pinze da bigiotteria
- anellini per orecchini
- monachelle
- colla a caldo
- perline

E.....scatenate la vostra fantasia...ecco alcuni esempi