lunedì 3 febbraio 2014

Car sharing

"Milano è ormai la capitale italiana dello sharing, grazie al grande successo dei servizi che offre, e sta proseguendo nella svolta verso una mobilità sempre più sostenibile in vista di Expo 2015", questa la dichiarazione di  Pierfancesco Maran assessore alla Mobilità e Ambiente del comune di Milano.

Premetto che il "fenomeno" non è  a me noto, nel senso che vivendo nella verde brianza per necessità lavorative uso spesso la macchina, ma se posso vado a piedi o in bicicletta, trovando spunto da un articolo apparso sul "IL GIORNO" ho deciso di parlare del car sharing, in quanto è sicuramente un fenomeno eco.

Come funziona il car sharing???
Ti serve la macchina?? La prendi, la usi, quando hai finito la lasci in strada. Paghi con carta di credito, la tariffa varia tra i 25 e i 45 centesimi al minuto. Non si paga il carburante, nè la sosta sulle strisce blu e nemmeno l'Area C. Bisogna iscriversi tramite registrazione internet.

Quante persone lo usano???
90mila sono gli iscritti a Milano, dove l'amministrazione comunale ha promosso un bando.
1.265 le vetture in condivisione attualmente in circolazione a Milano.

E i vantaggi per l'ambiente????
Uno studio del Politecnico ipotizza che ogni auto in condivisione possa far sparire dalla circolazione 12 vetture private.

Ecco alcuni gestori di car sharing:
- www.enjoy.eni.com

- www.car2go.com/it/milano

- www.atm.it/it/guidami

-www.eqsharing.it