lunedì 7 ottobre 2013

Anti-tarme fai da te.

Questo tempo così autunno-invernale implica il tanto temuto cambio armadio, oggi però non parlerò di questo, ma di un'operazione preliminare la creazione di sacchettini anti-tarme fai da te.




Per prima cosa i sacchetti: io ho l'abitudine di conservare i sacchettini dei confetti di varie occasioni matrimoni, battesimi, cresime e comunioni varie, questi possono essere facilmente impiegati come contenitori profumati. Un'alternativa è quella di cucire personalmente i sacchettini utilizzando scampoli o perché no, vecchie magliette o lenzuola. Nomino anche un'alternativa meno eco (per completezza di informazioni), quella di acquistare dei sacchettini in negozi tipo mercerie o cartolerie.

Ora parliamo del vero e proprio anti-tarme:

- uno dei più classici è dato dalla lavanda essiccata potete aggiungere anche dei chiodi di garofano,        proteggeranno anche dalla muffa;

- mettere su un batuffolo di cotone delle gocce di olio essenziale di lavanda;

- essiccate delle bucce di arancia e mettetele nei sacchettini insieme ad alcuni chiodi di garofano;

- unite delle bucce di arancia e limone tagliate a fettine sottili con delle scaglie di sapone di marsiglia e delle foglie di salvia;

- essiccare delle foglie di alloro e inserirle nei sacchettini insieme a un batuffolo di cotone con alcune gocce di olio essenziale di lavanda, limone o eucalipto.

Spero che questo post sia d'aiuto per iniziare il vostro cambio armadio in modo meno traumatico!