giovedì 9 maggio 2013

Ravanelli o Rapanelli? in ogni caso prendi uno e mangi due!

Mentre cerco di risolvere un personale dubbio amletico su quale sia il nome esatto, vorrei un po' parlare di questa fantastica verdura.... li adoro da sempre, è una delle poche verdure che mangiavo anche quando ero piccola.
Solitamente pulivo bene la parte rossa e gettavo le sue foglie verdi... sbagliavo di grosso!!
Come ho imparato da altri blogger e da libri letti di recente, le foglioline possono benissimo essere usate in insalata oppure in ricette di questo tipo, consigliata dalla mia mamma che per ora resta la cuoca insuperata della  famiglia:
 Zuppa con foglie di Ravanello
Ingredienti
1cipolla bianca piccola
1patata di media dimensione
2 mazzi foglie di ravanello (ho deciso che lo chiamo così)
legumi a piacere cotti in precedenza o sennò quelli in scatola, basta una, (piselli, fagioli, ceci, cannellini, cicerchie).I piselli vanno benissimo anche quelli freschi.
Brodo vegetale, guardate voi ad occhio a seconda di quanti legumi mettete

Soffriggere nell'olio la cipolla e la patata, tagliata molto fine in modo da cuocere prima, infine mettere il legume scelto.
Dopo qualche minuto aggiungere il brodo vegetale.In mezz'ora circa la zuppa dovrebbe essere pronta.
Negli ultimi 5- 10 minuti inserire le foglie.



La parte rossa del ravanello la gusto in insalata, mi piace semplice così.