sabato 27 aprile 2013

Riso venere di primavera....



Nonostante il tempo sia sempre più autunnale, nella mia tavola è finalmente arrivata la primavera!!!
Ho salutato senza troppa nostalgia broccoli e co. e ho atteso pazientemente che sui banchi del mio fruttivendolo arrivassero le sospirate primizie di primavera... Asparagi, cipollotti freschi, pisellini, zucchini, per non parlare delle fantastiche fragole, solo a vederle mi viene allegria e così ho riempito bene bene il mio sacchetto e con immensa gioia una volta arrivata a casa mi sono messa all'opera.
Stasera mi sono voluta cimentare con il riso venere, sono stanca di mangiare sempre le stesse cose e in più ha un alto valore nutrizionaleed è molto digeribile quindi ecco qui di seguito la ricettina:

per il riso:
500ml d'acqua/ brodo ( io ho messo l'acqua e aggiunto un cucchiaino del mio dado fatto in casa)
150g di riso venere

Tutti gli ingredienti vanno messi dentro a freddo in pentola e una volta che si arriva ad ebollizione continuare per 35 min circa, fino a quando l'acqua non c'è più.
 Verdure:
Mazzettino di asparagi q.b
Pisellini freschi qb
cipollotto.
Prendo il pentolino in cui faccio bollire il thè metto l'acqua fino a poco più di metà e quando bolle ci tuffo dentro gli asparagi, in verticale  per qualche minuto, in questo modo le punte, che rimangono fuori dall'acqua, si cuociono con il vapore rimanendo più croccanti, quando hanno finito li metto sotto un getto d'acqua fredda così rimangono verdi. tengo da parte.
Preparo il soffritto con olio, cipollotto fresco aggingo i pisellini e poi gli asparagi, i pisellini devono andare un po' oppure si fanno bollire un poco.
Quando il riso è asciutto lo butto in padella e amalgamo con le verdure.
Buonissimo! ah le dosi sono per 2persone!